Piatto unico antiossidante, dimagrante e antitumorale

This entry is part 4 of 7 in the series La Formula del Benessere

PROPRIETA’: Questa preparazione può essere un piatto unico. La scelta di una carne bianca, a ridotto contenuto di scorie azotate, non affatica la funzione renale. La modalità di cottura stimola delicatamente la funzione epatica. Il contenuto di vitamina C assicurato dalla presenza del limone e del prezzemolo, di vitamina E dell’olio extravergine e di antociani del cavolo cappuccio viola forniscono un pool di antiossidanti preziosi. Inoltre la contemporanea presenza di ferro (prezzemolo e tacchino) e vitamina C, può essere utile nel trattamento dell’anemia sideropenica.

INGREDIENTI (per persona):

  • 150g di petto di tacchino tagliato sottile, poca farina, 1 spicchio di aglio, 2 fette di limone + mezzo limone spremuto, sale marino, olio extravergine di oliva
  • 1/4 di cavolo cappuccio viola, 1 spicchio di aglio, olio extravergine di oliva, sale marino (preferire, se possibile, la variante viola del cavolo cappuccio. In questo modo aggiungerete alle comprovate proprietà antitumorali delle crucifere anche l’effetto antiossidante degli antociani che sono i responsabili della colorazione viola – blu)
  • Prezzemolo crudo tritato a lama di coltello di ceramica oppure sminuzzato con le mani (la lama di metallo provoca ossidazione e determina il decadimento della vitamina C contenuta nel prezzemolo)

PROCEDIMENTO:

  • Preparare una padella con soffritto di aglio e olio e saltare per 2-3 minuti 150g di cavolo cappuccio crudo tagliato julienne. Aggiungere sale marino e saltare un altro minuto. Tenere in caldo
  • Scaldare l’olio in una padella larga e soffriggere uno spicchio di aglio sbucciato e tagliato a metà, senza farlo colorire troppo per non renderlo difficile da digerire
  • Nel frattempo passare carne nella farina (potete utilizzare farina di grano, grano saraceno, farina di riso o mais oppure di mais) ed eliminare l’eccesso
  • Porre la carne nell’olio bollente. Quando sarà cotta da entrambe le parti spremere il succo di mezzo limone e aggiungere sale marino, prolungare la cottura finché il succo di limone non sia evaporato.
  • Spegnere il fuoco e adagiare 2 fettine di limone biologico ben lavato sulla carne, coprire con un coperchio.
  • Nel frattempo porre il cavolo cappuccio nel piatto lasciando lo spazio nel centro e riempirlo con il tacchino e aggiungere il prezzemolo

COME COMPLETARE IL PASTO…

E’ consigliabile aggiungere a questo piatto una verdura da pinzimonio come sedano, carote, finocchi, ravanelli, per intensificare l’azione diuretica del pasto oppure un frutto che contenga ancora vitamina C, ad esempio 150g di fragole o 2 kiwi oppure 1 arancia o una spremuta di pompelmo.

A cura della Dott.ssa Manuela Fruscio

Fotografia: per gentile concessione di Lilli Mondello

Series Navigation<< MINESTRINA D’AGLIOMELA CARAMELLATA >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *